Spiritualità e Carisma

E' utile rilevare come dal 1972 le Brigidine hanno offerto nella Chiesa di Piazza Farnese un luogo per il culto dei luterani e dei cattolici residenti in Roma, nonchè per i turisti non cattolici.

La storia dell'Ordine inizia nel segno dell'incontro fra ambiti di provenienza differenti per lingua, cultura e stato sociale. 

La personalità religiosa della Beata Madre Hesselblad unisce e cementa le future leve della comunità. 

Semplicità evangelica, centralità dell'adorazione eucaristica, grande delicatezza verso gli ospiti nelle case brigidine, senso spiccato del bello e del sacro che connota i conventi e il modo di porsi delle suore: sono tratti della spiritualità brigidina nel quotidiano donarsi che attingono agli insegnamenti di Santa Brigida e della Beata Elisabetta. 

La testimonianza religiosa di Madre Hesselblad è un esempio di santità per il Terzo Millennio, un segno credibile che riecheggia in una sua frase dalla quale trapela l'attenzione per il prossimo. "Meglio illuminare che solamente risplendere".